Cerca
Menu
    Menu Chiudi
    Torna...

    Giornata Mondiale della Pasta

    Giornata Mondiale della Pasta

    Il 25 ottobre, si festeggia la Giornata Mondiale della Pasta.

    Il primo festeggiamento risale all’anno 1998 e venne svolto a Napoli.

    Oltre ad essere un alimento, la pasta viene considerata come elemento di unione in tutta Italia.

    Ogni anno, in Italia vengono consumati 25 kg pro capite, e ne vengono prodotti circa 3.3 milioni di tonnellate.

    Le regioni che detengono il primato inerente alla maggiore produzione, sono:

    1. Campania
    2. Emilia Romagna
    3. Lombardia
    4. Puglia
    5. Liguria
    6. Toscana

    Secondo la tradizione, la pasta è stata inventata dai Cinesi e portata all’interno del nostro continente nel 1295 da Marco Polo.

    Già agli inizi del XIV secolo, a Genova vennero costruiti i primi pastifici.

    Inizialmente, questo alimento, aveva un costo elevato e non si diffuse tra le classi povere.

    Solamente con l’invenzione della gramola e del torchio meccanico, la produzione e il consumo aumentò notevolmente, il prezzo diminuì e tutta la popolazione poté assaporarla.

    Nella prima metà del ‘600, quando Napoli era sotto il controllo spagnolo, vennero introdotti i pomodori provenienti dalle Americhe

    Per molto tempo, il pomodoro fu visto con sospetto e veniva usato solamente come pianta ornamentale.

    Superate queste superstizioni, fu inevitabile l’unione con la pasta.

    Questo piatto, divenne la base per la popolazione umile dato il costo accessibile.

    La pasta, è un alimento che viene consumato in tutti e cinque i continenti, adatta per uno stile di vita sano, nutriente, sostenibile e riconosciuto come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO.

    Negli ultimi dieci anni, nel mondo, il consumo della pasta è quasi raddoppiato.

    Da 9 milioni di tonnellate annue sono stati raggiunti i 15.

    Oltre a piacere a tutti, parliamo di un alimento accessibile e con un basso impatto ambientale.

    In media, ogni italiano ne consuma 23 kg all’anno.

    Seguendo questa classifica abbiamo poi Turchia (16 kg), Venezuela (12 kg) e Grecia (11,2 kg).

    Il World Pasta Day, proietta la popolazione nel continuo consumo di questo alimento sano e nutriente.

    Vi hanno sempre detto che mangiare la pasta alla sera è “pesante” ? Si tratta di un mito da sfatare: una serie di studi confermano che, i carboidrati non fanno ingrassare e, se mangiati alla sera, favoriscono il sonno per chi ha difficoltà a dormire, in quanto, stimolano la produzione di serotonina, l’ormone del benessere.

    CURIOSITA’:

    • Il termine pasta deriva dal greco e significa FARINA CON SALSA
    • Inizialmente si impastava con i piedi
    • Esistono circa 350 formati di pasta

    Quest’anno la festa è stata fatta a Gragnano.

    Foto (del 2018) tratta dalla festa della pasta di Gragnano (NA)

    Categoria “Pasta e Riso” solo su ZonaCommerce:

            PASTA & RISO

    Commenti
    Lascia un commento Chiudi